Società | Mission | Storia | Campi | Foches | Archivio
HOME >

La nostra "mission"

L’unione fa la forza. È quanto si dovrebbe capire nel mondo dello sport dilettantistico di oggi, alle prese con una crisi senza precedenti, che impone a tutti sacrifici e sforzi non sempre sopportabili e superabili considerate le crescenti carenze di risorse, sia economico - finanziarie sia umane. Lo hanno compreso benissimo Povo Scania e Villazzano Calcio, società che operano sul territorio di Trento da molti anni, attive nello sport principalmente a livello giovanile, da sempre punto di riferimento per i ragazzi della collina est del capoluogo.
Due associazioni sportive con le stesse finalità, le stesse sensazioni e le stesse problematiche, impegnate su territori limitrofi che insistono su un'unica struttura sportiva baricentrica tra i due sobborghi: l’impianto comunale di Gabbiolo.
Da tempo entrambe avevano realizzato che unendosi avrebbero potuto migliorare l’offerta e le possibilità di crescita, ottimizzando le risorse e condividendo gli sforzi. Hanno quindi iniziato a collaborare superando gli antichi campanilismi e percorrendo una strada comune, che li ha portati lo scorso anno ad unificare la fascia dei più giovani, lanciando assieme, sui campetti dei due sobborghi, la “Scuola calcio Povo-Villazzano”.
Un primo passo verso un progetto più ambizioso e completo, quello di mettere assieme tutte le forze per sfruttare appieno le potenzialità offerte dal bacino territoriale della collina di Trento, in un periodo in cui le esigenze diventano sempre più ricercate ed evolute ed in cui anche il calcio dilettantistico necessita di risorse importanti e buona organizzazione per dare ai giovani le opportunità che meritano.

L’unione calcistica tra i due sobborghi ha dato vita dunque ad una nuova società che, partendo da basi più che significative, sia sotto l’aspetto tecnico sia per quanto riguarda i numeri, si va a collocare ai vertici del calcio provinciale, proponendosi come modello trainante ed esempio per tutti i settori giovanili nostrani.
La ViPo Trento, acronimo forse poco originale ma di immediata presa e riconoscibilità, sorge come fusione delle migliori forze di Villazzano e Povo disposte ad impegnarsi per rendere l'attività calcistica elemento di crescita per tutti i ragazzi che vogliono vivere lo sport e parteciparvi senza esclusioni o limitazioni. Il tutto in un ambiente inclusivo ed aggregante, che dia a ciascuno la possibilità, giocando, di trovare e coltivare amicizie, di condividere nuove esperienze. A fianco dei giovani operano con passione e competenza un gran numero di tecnici qualificati e capaci, che hanno il compito di valorizzarne lo sviluppo tecnico e fisico, infondendo serenità e stimoli per una progressiva maturazione non solo calcistica, ma anche e soprattutto umana.
Superati i confini e i limiti del campanile, la ViPo Trento intende quindi fare “sistema” all’interno dello sport e del calcio in particolare, mettendo assieme divertimento e dedizione, socialità ed agonismo, quantità e qualità. Una sinergia di forze per realizzare un disegno di crescita ambizioso e complesso, che certamente richiederà tempo ed energie ma che decolla con grande entusiasmo e il massimo di apertura e fiducia verso i giovani.
L’augurio è che le istituzioni, ma pure gli operatori economici del territorio collinare, apprezzino e condividano il progetto e lo sostengano anche fattivamente.